LOGO2modificato4IACOVELLI
Cagnano Varano e provincia (FG)
STRUMENTI DI LAVORO
ADIPOMETRO BODYMETRIX: l'ecografo del tessuto adiposo

L'Adipometro BodyMetrix è un apparecchio basato sulla tecnologia a ultrasuoni, un ecografo monodimensionale in grado di misurare correttamente lo spessore adiposo in un singolo punto: uno strumento che garantisce una perfetta ripetibilità della misura senza l'influenza di fattori esterni sia meccanici che di idratazione. La tecnologia a ultrasuoni, di derivazione diretta dal metodo ecografico utilizzato quotidianamente in moltissime branche della medicina, permette una misurazione diretta ed immediata dello spessore di adipe sottocutaneo, senza la necessità di effettuare una plicatura manuale.
L'Adipometro BodyMetrix consente non solo di realizzare un'analisi della figura precisa e scientifica ma di verificare, a distanza di tempo, i cambiamenti indotti dal processo di dimagrimento generato grazie a programmi di trattamenti o di allenamento personalizzati: la garanzia che gli obiettivi perseguiti sono stati realizzati!
bodymetrix-iacovelli-carolina-dietista-nutrizionista-
ARMBAND PRO 3

L' Armband SenseWear è uno strumento medicale "indossabile" essendo a forma di fascia che misura in modo continuo parametri fisiologici e dati di attività fisica(ampiamente usato in ambito ospedaliero). E' uno strumento che, attraverso algoritmi specifici, testati e coperti da brevetto, è in grado di valutare il nostro stile di vita: quanto attivi o inattivi siamo, quante calorie consumiamo, quali sono le nostre abitudini del sonno. Questo fornisce una quantificazione oggettiva, reale, una vera “fotografia” di come viviamo e di come possiamo eventualmente modificare le nostre abitudini per vivere meglio e più sani.
La registrazione dei dati avviene in condizioni fisiologiche durante lo svolgimento di attività normali e in qualsiasi ambiente di lavoro, scuola, palestra. 
La fascia si indossa comodamente al braccio, sotto il normale abbigliamento e il monitoraggio può essere effettuato da un minimo di 3 giorni ad un massimo di due settimane. I dati raccolti vengono successivamente analizzati tramite un software specifico che ne traccia un referto grafico. L'Armband risulta molto efficace nel monitoraggio di attività sportive e lavorative che possono influenzare notevolmente la spesa energetica giornaliera dell'individuo. Avendo a disposizione dei dati concreti e reali è possibile elaborare diete e programmi motori completamente personalizzati e soprattutto adeguati al reale stile di vita del soggetto in esame, senza incorrere in errori dovuti per lo più alla mancanza di informazioni precise.
arm band carolina iacovelli dietista
Quando è indicato:
L’Holter Metabolico è indicato nelle seguenti situazioni:

  Prima di iniziare un programma di attività fisica finalizzata al dimagrimento;
  Per misurare l’effettivo consumo calorico ed il metabolismo di una persona prima di iniziare una dieta personalizzata;
  Per verificare se l’attività fisica e sportiva prescritta è adeguata ed efficace;
  Per verificare eventuali difficoltà nel dimagrire
 
Come opera e cosa calcola:
L’Holter Metabolico opera attraverso 4 sensori relativi a:

1.  Temperatura cutanea: misura la temperatura della superficie cutanea;
2.  Risposta galvanica della cute: misura l'impedenza della pelle che riflette il contenuto idrico cutaneo e la costrizione o dilatazione dei vasi  
       periferici;
3.  Calore dissipato: misura la frequenza di dissipazione del calore del corpo;
4.  Accelerometro a 2 assi: misura del movimento

Questi sensori calcolano e memorizzano:

   consumo calorico totale;
   consumo calorico attivo;
   intensità dell’attività fisica (METs);
   durata dell'attività fisica;
   numero totale di passi e dei km effettuati;
   durata del sonno ;
   tempo sdraiato;
●   efficacia del sonno

L'ESAME IMPEDENZIOMETRICO

Conoscere la composizione corporea non vuol dire solo conoscere il proprio peso, ma significa capire in modo oggettivo ed analitico da cosa è composto (muscolo, acqua, grasso) e come le componenti cambiano nel tempo in funzione dell’alimentazione, cosa che la bilancia non è in grado di fare. Spesso, infatti, la perdita di peso conseguente alla diminuzione dell'introito alimentare (soprattutto se non seguita da un esperto in nutrizione) può trasformarsi in una perdita di massa magra, il che non sarebbe positivo (un corretto dimagrimento è invece rappresentato dalla riduzione della massa grassa). Di conseguenza il fabbisogno energetico si riduce ed il corpo si predispone all'accumulo di grasso. Attraverso l’impedenziometria con BIA AKERN 101, test semplice e non invasivo, possiamo conoscere con accuratezza la composizione corporea in toto (massa grassa, massa muscolare, massa cellulare attiva etc.), lo stato di idratazione e la misurazione del Metabolismo Basale.


A che cosa serve l'esame impedenziometrico BIA ?
   Identificare lo stato reale della composizione corporea all'inizio di un percorso     
     nutrizionale, non limitandosi al solo peso corporeo ma valutando in maniera precisa   
     la quantità e qualità di liquidi, cellule e grasso dei quali il nostro corpo è composto.

   Modificare la propria alimentazione per curare, controllare e correggere errori 
     alimentari o squilibri metabolici.

   Controllare l'equilibrio idro-elettrolitico, che è la base di partenza per migliorare 
     vitalità, tonicità e forza muscolare.

   Calcolare il metabolismo basale e coprire tutti i fabbisogni di energia e nutrienti.

   Dimostrare che la dieta o la terapia stanno realmente facendo perdere tessuto 
     adiposo, e non altri tessuti più importanti.    
impedenziometria
Come siesegue l'analisi impedenziometrica con AKERN 101? 
Il paziente si sdraia sul lettino indossando indumenti leggeri (non è necessario spogliarsi) con braccia e gambe lievemente scostate dal corpo. La cute viene pulita con il disinfettante, vengono applicati 4 elettrodi (2 sulla mano e 2 sul piede) ed in pochi secondi l'Impedenziometro legge i valori bioelettrici del corpo e misura minuziosamente:

●  La Massa Grassa (espressa in percentuale ed in kg)
 La Massa Magra priva di grasso (espressa in percentuale ed in kg)
  Acqua totale ed Acqua intra-cellulare ed extra-cellulare (espressi in percentuale ed in kg)
  Massa Muscolare (espressa in percentuale ed in kg)
●  Massa Cellulare (espressa in percentuale ed in kg)
●  Metabolismo Basale (espresso in Kcal)
●  Rapporto di scambio Sodio/Potassio
●  Angolo di Fase
●  BCMI
●  IMC
●  Biavector® e Biagram®: per la valutazione dell’assetto idrico e per la valutazione 
    dell’assetto nutrizionale.
analisi-impedenziometrica-akern-101-dietista-iacovelli
Cos'è l'analisi BIVA? 
analisi-BIVA-carolin-iacovelli-dietista
L'analisi vettoriale di impedenza tramite normogramma Biavector (BIVA= Bioeletrical Impedance Vector Analysis) offre uno schema interpretativo immediato circa lo stato idrico e nutrizionale del soggetto. Numerosi studi hanno dimostrato che non esistono metodiche in grado di valutare in maniera precisa i vari componenti corporei (% di Massa Grassa, % di Massa Magra, etc.). Le misure bioelettriche individuali rilevate dal sensore Akern vengono elaborate da un software specifico che non si limita a fornire le stime dei compartimento corporei: grazie al grafico esclusivo Biavector, permette di valutare direttamente e senza errori lo stato di idratazione e la qualità delle cellule all'interno dei tessuti. L'esame viene effettuato con BIA AKERN 101, macchinario scientificamente validato a norme CEE 93/42 class IIA in dotazione ai maggiori centri di nutrizione europei. Non è invasivo e di semplice esecuzione tramite il quale è possibile valutare in modo qualitativo e quantitativo la composizione corporea  di tipologie diverse di soggetti: donne in gravidanza, bambini, anziani, sportivi etc. 
L'esame è ripetibile nel tempo e quindi permette di tenere sotto controllo le variazioni delle masse corporee e dello stato di idratazione e quindi di gestire al meglio il piano alimentare. L'esame viene effettuato per la prima volta durante la prima visita per valutare la situazione iniziale del paziente in modo tale da attuare un piano alimentare personalizzato e poi ripetuto nel corso della terapia dietetica per monitorare i progressi avuti,puntando alla qualità della perdita di peso e non alla sua rapidità.
E’ necessario specificare  che l'esame  impedenziometrico può essere effettuato  a prescindere da un percorso dietetico, anche in gravidanza, per avere un quadro  più preciso del proprio stato nutrizionale ed idrico.
IACOVELLI CAROLINA
 
Dietista Nutrizionista
Cagnano Varano (Foggia)
P. IVA 03839570714
Sito by MediaSalus Srl
Create a website